fbpx
Le varie tipologie di casa: nomi e significati

Le varie tipologie di casa: nomi e significati

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Se stai cercando casa, in affitto o in vendita, ti ritroverai ad avere a che fare con una serie di nomi dei quali non sempre conoscerai il reale significato. Sì, perché è facile dire casa, ma in realtà le unità abitative sono divise in molte categorie e sottocategorie. Una serie di tipologie di casa delle quali vogliamo andare a scoprirne il significato. Che cos’è un terracielo? O un edificio a torre? Scopriamolo insieme.

Abitazioni unifamiliari e plurifamiliari

Iniziamo con una prima semplice ma importantissima distinzione: le abitazioni unifamiliari e plurifamiliari.

Conosciamo tutti la differenza tra l’una e l’altra. Le abitazioni unifamiliari sono ville singole uniche e singole, con un solo nucleo abitativo. Questo tipo di abitazione prevale nelle periferie, nelle zone più rurali, ma anche nelle zone più ricche della città.

Solitamente queste tipologie di case dispongono di spazi esterni, cortili, giardini. E sono anche considerati un terracielo o terratetto (il cui significato lo scopriremo tra poco).

Le unità abitative plurifamiliari prevalgono nel centro città, nei quartieri popolari. Ma stanno prendendo piede, negli ultimi anni, anche nelle periferie. Magari perché si decide di dividere e di vendere o affittare la vecchia casa di famiglia. Così quella che una volta era un’abitazione unifamiliare diventa plurifamiliare.

Le abitazioni plurifamiliari sono tutte quelle che hanno vicini con muri confinanti: condomini, ville a schiera, ville plurifamiliari.

Tipologie di casa: Ville plurifamiliari

Siamo abituati a pensare alla villa come un’unità unifamiliare. Ma sempre più spesso le vecchie ville di proprietà vengono divise e vendute in singoli appartamenti, o affittate.

Villa plurifamiliare
Villa plurifamiliare

Così facendo divengono plurifamiliari. Spesso negli annunci troviamo appellativi come “quadrifamiliari” o “tri familiari”. Indicano in quanti nuclei abitativi è divisa la villa in questione.

Non troveremo una plurifamiliare con più di quattro unità, perché superati i quattro nuclei abitativi diventa un condominio.

Terracielo o terratetto

Continuiamo a parlare di ville singole con uno dei termini più “arcani” dell’ambiente. Il terracielo o terratetto altro non è che una villa o un’unità abitativa indipendente. È così definita perché va dalla terra al tetto.

Spesso viene utilizzato questo termine in contesti rurali e contadini. Il terra cielo è un edificio tipico dei primi del ‘900, con un’attenzione all’architettura e all’ambiente circostante.

Per questo in queste tipologie di casa troveremo portici, balconi, verande, nonché un cortile perimetrale.

Tipologie di casa in città

Passiamo alla città o ai grandi nuclei abitati. Difficilmente qui troveremo terra cielo o ville unifamiliari. Se vogliamo vincere in una zona densamente popolata dobbiamo imparare ad avere vicini. Ma d’altronde questa è la tipologia di casa più diffusa in assoluto.

Villette a schiera

Iniziamo parlando di un’unita abitativa sempre più diffusa: le villette a schiera. Spesso queste tipologie di casa sono “standardizzate”, ovvero sono tutte uguali. Ma possiamo godere dei vantaggi di avere un terracielo tutto per noi, con spazi esterni privati.

Villette a schiera
Villette a schiera

In questo tipo di casa le unità abitative formano una linea, dove tutti confinano per due lati con altrettante abitazioni, tranne la prima e l’ultima villetta, che confinano solo per un lato. Le due villette esterne, solitamente, hanno anche il vantaggio di avere un giardino o una corte esterna più grande delle altre.

Condomini

Infine, parliamo dei condomini, le cui unità abitative partono da cinque e possono arrivare a contarne anche centinaia. I condomini possono essere composti da un singolo edificio o da più edifici che condividono spazi esterni in comune.

Condominio
Condominio

Ogni unità familiare ha il proprio appartamento privato e quasi sempre almeno un balcone. In alcuni condomini, i condomini del piano terra, possono, addirittura, vantare un piccolo cortile privato. Ma i più dispongono solamente di un grande cortile condiviso.

Nelle grandi città non vi è nemmeno questa possibilità e di solito le aree comuni si riducono solamente agli ingressi, ai ballatoi, i corridoi, le scale, ecc.

Esistono moltissime tipologie di casa a condominio. Le case a linea, a ballatoio, a corridoio, a galleria, a torre. Tutte con le loro caratteristiche, con i loro pregi e difetti. Tutto dipende da quali sono le nostre esigenze.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Leave a Reply

Your email address will not be published.